Marco, 49 anni

manager
Testimonianze | 16/08/2020

Finalmente la “penna” comincia a scorrere, e a dipanare l’intenso lavoro a contatto con questa meravigliosa tecnica: Il Theta Healing.

Negli anni si sono presentate molte occasioni per partecipare almeno al corso DNA BASE, ma in qualche modo ho sempre avuto una resistenza, sicuramente una modalità inconscia per evitare di aprire un “coperchio” e mantenermi al sicuro da verità che se non osservate e risolte, non permettono accesso a livelli più profondi dell’anima.

Il 9 maggio di quest’anno una caduta in bici mi causa una frattura al piatto tibiale composta e vari traumi ai legamenti e menisco del ginocchio sinistro. Il mio ortopedico, esperto in traumi al ginocchio a livello internazionale, quando ha osservato la risonanza magnetica si è espresso con: “Oh C…. un bel casino”

Costretto a casa, a quarantena ormai terminata per l’Italia, decido di partecipare al primo corso di Theta Healing on line. Il resto è arrivato da solo e continua così perché in effetti, apprese le basi di contatto con l’onda theta, è il Creatore stesso attraverso il canale dell’intuizione che rivela la strada e risponde efficacemente alle nostre domande. Trovo straordinario il poter verificare le risposte attraverso il test muscolare kinesiologico.

A mio parere questo costituisce LA GRANDE DIFFERENZA  CON ALTRE PRATICHE: la possibilità di verificare ciò che avviene durante una seduta, di non lasciarlo in balia di considerazioni personali soggette a migliaia di interpretazioni.

Nel frattempo i medici prevedevano un’operazione programmata per la ricostruzione di varie lesioni, pregandomi di evitare di salire scalini se non con ausilio di stampelle, almeno fino a 6 mesi dal trauma. Avendo da subito scoperto le potenzialità di questa tecnica in tutte le sue applicazioni della vita quotidiana e la sua efficacia, in particolar modo nel potere di guarigione, ho iniziato con grande entusiasmo a sperimentarla su me stesso.

Con l’aiuto del Creatore di tutto ciò che è, ho trovato molte convinzioni che ostacolavano il potere di guarigione, poi cambiate e riverificate attraverso il test kinesiologico.

Dai primi giorni di sessioni su me stesso ho notato notevoli miglioramenti, dopo 2 mesi camminavo senza stampelle e trascorsa un’altra settimana riuscivo a salire e scendere i gradini della mia abitazione che, suddivisa in 3 livelli da subito si è rivelata un buon allenamento oltre che un valido test.

Oggi a distanza di 3 mesi dal trauma, vado di nuovo in bicicletta senza dolori, e sembra essere del tutto scongiurata la possibilità di un intervento; il legamento laterale si è ricostruito da solo, il piatto tibiale saldato perfettamente, il menisco non crea dolori nè problemi e il crociato anteriore sembra essersi stabilizzato garantendo una discreta stabilità migliorabile con il tempo.

(previsione dei medici: non camminare senza stampelle fino a ottobre 2020. Risultato dopo le guarigioni in Theta: vado in bisi senza dolori ad Agosto !!!)

Non è comunque finita qui….

Il 7 luglio mi sottopongo ad un intervento per il recupero della vista, che attendevo da tempo, l’operazione è riuscita perfettamente, ma dopo circa una settimana ho avuto una complicazione con una infiammazione che riduceva la vista a 4/5 decimi o meno; il mio oculista dopo un controllo mi invita a tornare in ambulatorio tutti i giorni, non sembrava preoccupato ma percepivo chiaramente la sua tensione riguardo al mio stato di salute visiva.

Inizio ad inviarmi guarigioni costantemente, poi decido di andare in un luogo sacro a me caro dove continuo a darmi molto guarigioni.

Meditavo continuamente alternando guarigioni con il Theta Healing. Le immagini sacre di fronte a me che a volte apparivano molto sfocate ma, a poco a poco diventavano  sempre più nitide facendomi intuire che ancora una volta ero sulla giusta strada.

Verso sera andavo all’appuntamento di controllo dal mio oculista il quale, con grande felicità e stupore confermava i notevoli miglioramenti incitandomi a continuare quello che stavo facendo dicendomi: “Non so quello che tu stia facendo, ma continua così!”

Dopo 3 gg di intense pratiche, le immagini diventavano stabilmente chiare ed il test dall’oculista confermava in pieno: 11/10 ! In più ero in grado di leggere da vicino cosa non prevista dal risultato dell’intervento. Il mio amico dottore (nel frattempo abbiamo stretto amicizia) alza il pollice soddisfatto e nonostante mi abbia ricevuto forse 20 volte non ha voluto un solo euro.

Oggi scrivo e leggo senza occhiali!

Ho ricevuto diverse persone che avendo visto i risultati diretti su me stesso, mi hanno chiesto sedute di guarigione, oculista compreso, al quale dopo 1 sola seduta è scomparso definitivamente e da oltre 20 gg ormai, un dolore al ginocchio che sembrava dovesse operare.

Lo stesso è accaduto ad un’altra persona, il giorno dopo era ancora incredulo al risultato, ed ha cancellato l’operazione al menisco programmata per il 31 luglio.

Il Creatore, in una delle sessioni, mi ha rivelato che questa tecnica per me sarà una nuova via, che porterò avanti con successo. In questi giorni mi sto dedicando allo studio dei libri dei 3 corsi frequentati (Base, avanzato e scavo profondo)

Mi ha colpito molto l’indirizzo della sede in USA scritto ai piedi dei diplomi ricevuti: BROKEN LEG ROAD ! Nulla accade per caso!

Un abbraccio

Marco

Per i trattamenti Cristian Caregnato riceve a:

Vicenza e Rovigo

Per fissare un appuntamento chiama il numero
335 674 0706
sono disponibili sessioni anche via skype
NOTA BENE: Tutte le tecniche contenute in questo sito consistono nell'interpretazione dello stato energetico e globale della persona. Non comportano valutazioni diagnostiche di tipo medico, non costituiscono cure o terapie mediche. Esse sono un sostegno collaborativo e non intendono assolutamente sostituirsi all'azione del medico curante. Le dichiarazioni contenute nel presente sito non sono destinati a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Queste informazioni vengono date esclusivamente per scopi didattici.
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti e gli articoli di approfondimento: