Le cazzate spirituali della New Age – Jeff Foster

Articoli | 23/12/2021

“Sei stato tu ad attirare questa situazione, tu la volevi”.

“Se pensi che ci sia un problema con le parole o le azioni di qualcun altro, sei TU che sei confuso.”

“Stai solo facendo delle proiezioni, è tutto nella tua testa.”

“Ripulisci le tue vibrazioni e smetterai di attirare cose cattive”.

“Sei troppo attaccato al corpo, vai oltre, il corpo non è chi sei.”

“Se hai dubbi, paure, resistenza, dolore, rabbia, devi essere nel tuo ego totalmente cieco”

“Il passato è un’illusione, lascia perdere subito!”

 

 

Sono così stanco di tutte queste cazzate spirituali della New Age!

Ogni spiritualità che non onora completamente la nostra esperienza umana disordinata, insolubile, diretta, immediata, incarnata, mi pesa.

Perché non saluta profondamente la lotta dei nostri cuori ruvidi e teneri.

Così ci sentiamo colpevoli delle nostre imperfezioni e viviamo la vergogna dei nostri limiti.

No, non è sempre la tua proiezione.

Sì, le altre persone potrebbero essere veramente violente e si deve fermarle.

No, non tutto è sempre nella tua testa.

Sì, il tuo corpo conta. Anche i tuoi sentimenti.

No, i tuoi dubbi e le tue paure non sono “difetti”, non sono “cattivi” o “non evoluti”.

No, non attiri l’abuso da una “frequenza vibratoria” difettosa.

No, non hai meritato di essere maltrattato, sia nel nome della Verità, nel nome di Dio, nel nome dell’Amore, o QUALSIASI ALTRO NOME.

Sì, i tuoi limiti meritano di essere rispettati, il tuo “sì” e anche il tuo “no”.

No, non è corretto per gli insegnanti spirituali attaccare le persone “per il loro bene”; li scioccano per risvegliarli, per illuminarli, per aiutarli a lasciare andare il loro “ego”.

Gli insegnanti che usano l’abuso come strumento sono semplicemente abusanti, non insegnanti.

Rifiuto qualsiasi spiritualità che rifiuti la nostra tenera, vulnerabile e fragile umanità.

Respingo ogni spiritualità che ci fa vergognare dei nostri pensieri e sentimenti così preziosi, così umani.

Rifiuto ogni spiritualità che inizia le sue frasi con “se tu fossi sveglio …”

Respingo ogni spiritualità che separa il sé dal non-sé, il divino dall’umano, il sacro dal profano, il relativo dall’assoluto, il cielo dalla terra, la dualità dalla non-dualità, il materiale dallo spirituale.

Una volta ho sentito un famoso maestro spirituale dire a una donna in lutto: “Il tuo dolore è illusorio, è solo l’attività del sé separato, un giorno il sé separato scomparirà, e con esso, tutta la sofferenza “.

E fu allora che vidi questa profonda, profonda malattia e disumanità nel cuore della spiritualità contemporanea:

l’invalidazione del trauma, le false promesse, i giochi di potere, l’esilio del femminile.

Ecco perché ho giurato di inchinarmi a quel cazzo di cuore spezzato come se fosse Dio stesso.

Fino alla fine dei tempi.

– Jeff Foster –

Per i trattamenti Cristian Caregnato riceve a:

Vicenza

Per fissare un appuntamento chiama il numero
335 674 0706
sono disponibili sessioni anche via skype
NOTA BENE: Tutte le tecniche contenute in questo sito consistono nell'interpretazione dello stato energetico e globale della persona. Non comportano valutazioni diagnostiche di tipo medico, non costituiscono cure o terapie mediche. Esse sono un sostegno collaborativo e non intendono assolutamente sostituirsi all'azione del medico curante. Le dichiarazioni contenute nel presente sito non sono destinati a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Queste informazioni vengono date esclusivamente per scopi didattici.
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti e gli articoli di approfondimento:

©2022 Cristian Caregnato

Telefono: 335 674 0706
Email: info@cristiancaregnato.it

Privacy Policy - Cookie Policy

Sede legale: Via Vittorio Emanuele, 18 - 35010 Gazzo (PD) - C.f. CRGCST76H18C743E - P.IVA 03915860245
Web-design: MONCH