La grande confusione della spiritualità

Facciamo chiarezza
Articoli | 31/03/2023

LA GRANDE CONFUSIONE DELLA SPIRITUALITA’

Ho pensato a lungo se scrivere questo post e come scriverlo, perché l’argomento è molto delicato.

E le cose delicate mi piace trattarle come tali.

Non mi piacciono le provocazioni, come non mi piacciono le ostentazioni.

Da ormai 25 anni seguo un percorso con la “S” maiuscola, fatto di tante pratiche: alla sola meditazione dedico 2 ore al giorno, Poi ci sono lo studio delle scritture sacre, la recita dei mantra e tanti viaggi in India.

Un Maestro secondo dinamiche imperscrutabili mi ha cercato, e io l’ho seguito con amore.

Per me la vera spiritualità era unicamente TRASCENDENZA. Ora il mio rapporto con essa si è allargato anche in molti altri ambiti.

Questa è la mia Via e la mia Vita, ma non necessariamente quello che faccio va bene anche per gli altri.
So quali sono gli effetti benefici della spiritualità e conosco molto bene anche quelli nefasti, che non sono propri delle pratiche, ma sono aspetti molto umani.

Come esseri umani non digeriamo la nostra umanità: questo è il problema più grosso.

Siamo ispirati, ma anche fragili. Non vorremmo avere emozioni e desideri. Eppure questi fanno parte di noi.

Ci neghiamo le cose belle perché crediamo sia spirituale rinunciarvi. E questo ce lo ribadisce ogni giorno anche l’inconscio collettivo.

Per questo, prima o poi, nasce la tentazione di pensare che essere spirituali si esprima in una serie di rinunce, in primis rifiutare ciò che ci dà SODDISFAZIONE.

Lo so perfettamente perché dopo diversi anni di pratiche intense (molto intense!), mi sono sentito impantanato in desideri non realizzati e in un lavoro nel quale non mi riconoscevo più.

Fu in quei momenti che ho iniziato a realizzare che ognuno deve costruire un proprio rapporto con la sadhana, con il proprio sentiero spirituale.

Fu in quegli anni difficili che arrivò il Theta Healing , che mi insegnò che nella vita si può EVOLVERE SENZA SOFFRIRE.

Come operatore e poi come formatore mi ha portato anche un altro insegnamento fondamentale: AMARE LE PERSONE per quello che sono e accettare TUTTE LE FORME D’AMORE che sono infinite.
Non avrei mai immaginato di poter amare così tanto, prima di questo ero piuttosto staccato e impegnato solo nelle mie pratiche.

Aiutare le persone è veramente meraviglioso!

A livello spirituale non puoi essere come qualcun altro che ammiri, la tua vita Non può essere la fotocopia di quella di nessun altro essere, che sia un illuminato o meno.

La VERITÀ è che non puoi vivere senza SODDISFAZIONE.

Che ti piaccia o meno, noi siamo fatti così.

E se le tue pratiche spirituali non ti danno questo, allora c’è da fare un altro tipo di lavoro interiore, quello che va nella direzione di un NUOVO RAPPORTO CON IL DIVINO.

Non è spirituale soffrire, né rinunciare alla Gioia. Non è spirituale essere malati, poveri, soli, emaciati, trascurati. Non è spirituale e vivere con il pensiero di come arrivare a fine mese.

Non è spirituale imporsi di stare da soli se hai un forte desiderio di avere un compagno/a.

Agli “esseri spirituali” viene rimproverato di non avere concretezza e dobbiamo ammetterlo: è così per molti!

Purtroppo i social in queste riflessioni non aiutano, perché hanno polarizzato le opinioni in modo drastico e conflittuale.

Sembra che da una parte ci siano i martiri ( poveri, soli, disadattati e che stanno male fisicamente), dall’altra ci siano gli spirituali modello Briatore che parlano solo di soldi.

Né uno, né l’altro danno la misura di quale sia il giusto atteggiamento.

È necessaria la via di mezzo, il buon senso, l’equilibrio.

Perché? Perché vogliamo essere semplicemente FELICI. Vogliamo vivere nell’amore (coppia, amicizia, famiglia), vogliamo fare un lavoro che ci ispiri e che ispiri gli altri punto vogliamo alzarci la mattina e dire a noi stessi “CHE VITA MERAVIGLIOSA!”.

E concretamente vogliamo avere anche tutti i SOLDI che ci servono per vivere il nostro tempo, per fare i nostri ritiri, vogliamo fare i nostri viaggi sia spirituali che di divertimento.

E vogliamo fare anche del bene alle persone che arrivano a noi.

Dobbiamo allacciare un nuovo rapporto con la MATERIA, perché materia e spirito non sono diversi, sono due facce della stessa medaglia.

Questo cambia tutto il mondo! Ma molto probabilmente dietro questo alone di spiritualità, avevi perso di vista quali dovrebbero essere gli effetti pratici della spiritualità, ovvero Gioia, centratura, azione, realizzazione.

Se concordi con me fino a questo punto, allora è arrivato il momento di fare un profondo lavoro su sé stessi, andare a trovare e risolvere CONVINZIONI LIMITANTI, di cambiare modi di fare e di agire.
E no, tutto questo non lo puoi fare da solo.

Se sposi pienamente il detto OGNUNO È MAESTRO DI SÈ STESSO, Allora non potrai che constatare che se una persona incasinata, potrà essere solo un maestro incasinato di se stesso!

Almeno all’inizio dovrai avere qualcuno che ti apra gli occhi, che ti insegni delle cose nuove, che ti ispiri in nuove e profonde riflessioni. In breve, qualcuno che abbia vissuto quello che stai vivendo tu e che abbia già fatto queste elaborazioni.

Inoltre, se sei un operatore olistico, credere di essere più spirituale degli altri e innalzarsi ad arbitro di cosa sia o meno spirituale, non fa una grande differenza, o, per lo meno, non è una cosa che interessa ai tuoi eventuali clienti.

Alle persone interessa avere un RISULTATO CONCRETO a livello interiore e materiale.

Non si tratta necessariamente di soldi, ma che la loro QUALITÀ DI VITA cambi, in tutte le tematiche perché per quella persona sono importanti: amore, relazioni, salute.

Se sei in grado di accedere a questa Conoscenza come CERCATORE SPIRITUALE Allora la tua vita decollerà e sarai finalmente SODDISFATTO.

Se come OPERATORE OLISTICO o della RELAZIONE DI AIUTO sarai in grado di accompagnare le persone a fare questo, avrai l’agenda piena di appuntamenti!

La vita è qui e ora!

Lascia stare le Vite Passate, inizia da qui!

Non basta parlare di Maestri e figure di luce. Non continuare a focalizzarti su cose negative come i poteri forti, il karma, il dover star male. Tutto questo non ti farà evolvere di un millimetro.

Tu dove sei in tutto questo?

Cambia la tua mente, cambia il mondo!

Ti piace questa nuova prospettiva?

Ti aspetto con amore.

Cristian

PROSSIME DATE DISPONIBILI:

Vicenza
Corso PIANI DI ESISTENZA Theta Healing 1-5 Giugno 2024 a Vicenza
Vicenza
Corso TU E IL CREATORE Theta Healing 8-9 Giugno 2024 a Vicenza e ON-LINE
Vicenza
Corso DNA AVANZATO Theta Healing 14-15-16 Giugno 2024 a Vicenza e ON-LINE
Vicenza
Corso ANIMA GEMELLA Theta Healing 22-23 Giugno 2024 a Vicenza e ON-LINE
Vicenza
Corso TU E LA TUA CERCHIA RISTRETTA 13-14 Luglio 2024 a Vicenza e ON-LINE
Torri di Quartesolo (VI)
Corso ANATOMIA INTUITIVA TH dal 3 al 18 Agosto 2024 a Vicenza e ON-LINE
Per i trattamenti Cristian Caregnato riceve a:

Vicenza

Per fissare un appuntamento chiama il numero
335 674 0706
sono disponibili sessioni anche via skype
NOTA BENE: Tutte le tecniche contenute in questo sito consistono nell'interpretazione dello stato energetico e globale della persona. Non comportano valutazioni diagnostiche di tipo medico, non costituiscono cure o terapie mediche. Esse sono un sostegno collaborativo e non intendono assolutamente sostituirsi all'azione del medico curante. Le dichiarazioni contenute nel presente sito non sono destinati a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Queste informazioni vengono date esclusivamente per scopi didattici.
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti e gli articoli di approfondimento:

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing diretto da parte del titolare del trattamento al fine di svolgere attività di carattere informativo, commerciale, pubblicitario, promozionale anche con l’invio di comunicazioni mediante l’utilizzo di mezzi informatici o cartacei.

    Dimostra di essere umano selezionando bandiera.

    * I dati inseriti e inviati tramite il seguente modulo sono raccolti, registrati, memorizzati e gestiti al fine di rendere possibile lo svolgimento del rapporto di fornitura e/o prestazione ai sensi dell’art. 13 del GDPR (Regolamento UE 679/2016). In ogni momento, a norma dell’art. 15 della suddetta normativa, potrà avere accesso ai suoi dati, chiederne la modifica, la cancellazione o l’integrazione, oppure potrà opporsi al loro utilizzo secondo le indicazioni fornite nella pagina privacy.