Quei momenti in cui non puoi più scappare da te stesso

Ti sei dimenticato di chi sei veramente
Articoli | 19/07/2018

Ci sono momenti nella vita in cui è impossibile continuare a fare la stessa vita di sempre.

Si aprono delle ferite interiori che arrivano da lontano, forse anche da eventi che hai completamente rimosso dalla tua memoria, o che forse ricordi ai quali non hai mai dato l’attenzione necessaria per guarirli definitivamente.

Alcuni danno la colpa a qualche transito planetario nefasto, qualcun altro ai tempi o alle frequentazioni. Si cerca la cura esterna più veloce per anestetizzare la sofferenza incalzante, siano questi medicinali o rimedi naturali. Ma questa volta non basta più. Senti che interiormente qualcosa di grosso di sta muovendo.

Per un po’ di tempo sei riuscita a evitare il tuo malessere, nascondendolo, facendo finta di niente, ad indossare una maschera, a dimenticarti chi sei veramente. Che gravissimo danno per la tua vita: DIMENTICARTI CHI SEI VERAMENTE!

Esiste una legge fondamentale in natura, e questa parla di EMOZIONI che vogliono essere riconosciute, testimoniate e accolte. Le antiche ferite vogliono essere viste ed espresse per essere liberate, come colombe nell’aria. Se non lo facciamo le EMOZIONI inizieranno ad urlare e a manifestarsi in ogni modo possibile per avere la tua attenzione, anche somatizzandosi anche in piccoli e grandi disagi fisici.

Può trattarsi di una sofferenza antica, un dolore, un lutto, un rimpianto o l’essersi sentiti abbandonati da tutto e da tutti. Ora c’è, è presente e non la puoi più evitare. Hai tentato di farlo, di dire a te stessa che era troppo e con la volevi sentire, oppure che dovevi essere forte e basta. Puoi pensare che sei troppo fragile per poterla gestire e che nessuno può aiutarti, oppure che prima o poi passerà.

Sbagliato. Prima o poi non passerà, al limite questo dolore produrrà un ulteriore solco nella mente e lì rimarrà congelato e il tuo sistema corpo-mente richiederà molta energia per tenere muta questa emozione.

Non è colpa di nessuno. Non siamo stati educati ad ascoltare le nostre emozioni, ma ora che sei adulta devi sapere che esistono i metodi, le tecniche e le persone che possono accompagnarti in questo bellissimo processo di metamorfosi. Per trasformarti da bruco a farfalla, altrimenti striscerai (o morirai) anziché volare emanando bellezza.

In questi momenti, per conoscerti veramente, devi mettere in discussione tutto quello che credi di sapere di te stessa, della vita, delle persone che ti circondano, devi gettare alle ortiche anche tutte le cose “spirituali” che credi di conoscere perfettamente (e invece non è così!).

Non c’è nulla che possa consolarti in ciò che mentalmente sai. Niente può lenire quella ferita che si è aperta, perché non è un problema ma parte della soluzione. Quello che credi sia un veleno, invece è un antidoto, che ti guarirà completamente facendoti diventare un essere pieno di Luce.

Hai già provato a ripeterti frasi potenziati allo specchio e non ha funzionato. Hai magari anche sperimentato vari metodi di coaching ma ancora il tuo sentire è bloccato. Sai perché? Perché quelle modalità funzionano solo se vanno ad agire su un substrato di emozioni già guarito, altrimenti è come gettare un seme sulla roccia.

Dunque, cosa fare? L’obiettivo è RISCOPRIRE CHI SEI VERAMENTE e ci sono molti modi per lavorarci, ma tutti devono obbligatoriamente passare per la guarigione del tuo passato, la riprogrammazione del subconscio e l’ascolto delle proprie emozioni. Theta Healing® e Kinesiologia Applicata, combinati insieme, fanno miracoli in questo.

Sai cosa succederà? Che improvvisamente ti troverai a riconsiderare tutto quello che hai vissuto, a guardare il passato con occhi nuovi, a guardare te stessa in una luce diversa. Rifioriranno i talenti, la voglia di vivere, anche gli occhi fisici vedranno colori mai percepiti prima, perché questo processo ha anche un effetto fisiologico importante.

Inizierai a incontrare persone nuove, a mettere in atto nuovi progetti, solo all’ora avrai la possibilità di realizzare i tuoi sogni, non come OBIETTIVO, ma come RISULTATO. Significa che l’obiettivo esteriore sarà un risultato della tua gioia interiore.

Bello no? E allora perché non inizi? Non hai scuse, questa cosa dipende da te e solo da te. Potresti semplicemente aver paura di perdere le tue insicurezze, i tuoi limiti, perché ti sei identificata con esse, ti stai raccontando che se perdi tutto questo diventerai irriconoscibile a te stessa e agli altri, che se cambi dovrai rimanere da sola, perché non avrai da condividere più dolori e sofferenze come gli altri.

Sai qual è l’alternativa? Circondarsi di persone lucenti, sincere, empatiche condividendo gioia e amore.

Ecco, se questo ti affascina inizia a lavorarci. Se ti sembra impossibile o irrealizzabile questa idea sarà la profezia della tua vita.

Ti auguro di vivere gioie così grandi da essere difficili da immaginare. Così com’è capitato a me.

Per i trattamenti Cristian Caregnato riceve a:

Vicenza e Rovigo

Per fissare un appuntamento chiama il numero
335 674 0706
sono disponibili sessioni anche via skype
NOTA BENE: Tutte le tecniche contenute in questo sito consistono nell'interpretazione dello stato energetico e globale della persona. Non comportano valutazioni diagnostiche di tipo medico, non costituiscono cure o terapie mediche. Esse sono un sostegno collaborativo e non intendono assolutamente sostituirsi all'azione del medico curante. Le dichiarazioni contenute nel presente sito non sono destinati a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Queste informazioni vengono date esclusivamente per scopi didattici.
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti e gli articoli di approfondimento: